Conviene aggiornare a Windows 10?

OttieniWin10

Windows 10 è l’ultima versione del sistema operativo di Microsoft.

Fino al 29 luglio hai la possibilità di aggiornare gratuitamente la tua attuale versione (anche se hai il vecchio Windows 7!).
Noi ti consigliamo di fare l’aggiornamento cosi avrai un prodotto migliore, sicuro rispetto alle versioni precedenti e numerosi vantaggi nell’uso quotidiano del computer.

FILESEDIT
E se non aggiorno?

Dal 29 luglio se vorrai effettuare l’aggiornamento dovrai pagare 149,00€ o più a seconda della versione da aggiornare. Non rimandare!

FILESEDIT
Come velocizzare il computer?

Unitamente all’aggiornamento del sistema operativo sostituisci il tuo vecchio e lento disco con un SSD di nuova generazione. Rimodernizza il tuo pc con una minima spesa.

FILESEDIT
Cosa c’è di nuovo?

E’ tornato il tasto “Start” dal quale puoi accedere a tutti i tuoi programmi e alle impostazioni. Prova Cortana, il tuo nuovo assistente virtuale.

FILESEDIT
E se qualcosa non va?

Prima di aggiornare devi assolutamente fare un backup del tuo PC e controllare che i programmi siano compatibili.
Non sai come fare? Noi ti aiuteremo a trovare una soluzione a tutti i tuoi problemi e ci occuperemo di aggiornare il tuo computer.

 

Se non vuoi aggiornare a Windows 10 potrebbe interessarti: Disattivare aggiornamento automatico a Windows 10
Se ti si è appena aggiornato il pc a Windows 10 potrebbe interessarti: Come tornare a Windows 7 da Windows 10

Condividi:

Disattivare aggiornamento automatico a Windows 10

Se Windows continua a proporti l’aggiornamento a Windows 10 e hai paura che si aggiorni automaticamente senza il tuo consenso, segui questa semplice guida.

Esistono diverse procedure per disattivare questi fastidiosi aggiornamenti, noi abbiamo deciso di spiegarti il metodo più semplice, affidabile e veloce.

  • Apri il Pannello di controllo
  • Clicca su sistema e sicurezza (Se non trovi sistema e sicurezza imposta la visualizzazione per categoria).Pannello_di_controllo_screenshot
  • Apri Windows Update Windows 10 come aggiornamento Windows Update
  • Premi su “Cambia Impostazioni”, clicca su “Aggiornamenti importanti”, nel menu a tendina che si aprirà seleziona “Non verificare mai la disponibilità di aggiornamenti” e deseleziona le due caselle sottostanti, conferma quindi con “OK“ posizionato in basso.4

In questo modo sono stati bloccati tutti gli aggiornamenti automatici. Noi consigliamo di riattivarli dopo il 29 luglio, quando Windows 10 diventerà a pagamento e non si aggiornerà più da solo.

 

Se ti si è appena aggiornato il pc a Windows 10 potrebbe interessarti: Come tornare a Windows 7 da Windows 10
Non sai se è meglio aggiornare Windows 10? potrebbe interessarti: Conviene aggiornare a Windows 10?

Condividi:

Come tornare a Windows 7 da Windows 10

Il tuo pc si è aggiornato a Windows 10 senza il tuo consenso? Con questa breve guida vedremo come tornare indietro.
Se è trascorso più di un mese dall’aggiornamento questo articolo non fa per te, Microsoft ha stabilito un periodo di transizione di 30 giorni.
Con questa procedura i tuoi files e programmi NON verranno eliminati (noi ti consigliamo comunque di fare un backup dei dati più importanti, non sai come fare? Ti aiutiamo noi).
Ci potrebbe volere un po’ di tempo, quindi è importante lasciare il pc acceso e connesso alla rete elettrica.

Nella guida faremo riferimento a Windows 8.1 ma il procedimento è il medesimo per Windows 7

  • Clicca su Start, apri le impostazioni e scegli “Aggiornamento e sicurezza“.1
  • Nel menu di sinistra seleziona “Ripristino” e premi il bottone “Per iniziare” sotto a “Torna a Windows 8.1 “.2
  • Si aprirà una finestra che, dopo averti fatto attendere qualche secondo, ti chiederà il motivo della scelta di tornare al vecchio sistema operativo. Puoi scrivere quello che vuoi dato che questo passaggio non influenzerà l’operazione.3
  • Clicca su avanti, rifiuta eventuali aggiornamenti cliccando su “No, grazie” e prosegui premendo “Avanti“. Nella finestra successiva premi ancora “Avanti” e di nuovo “Avanti“.  Incontrerai poi il pulsante “Torna a windows 8.1” che, una volta premuto, darà inizio alla procedura automatica per il downgrade di Windows.4

Non rimane che aspettare qualche minuto e avrai indietro il tuo vecchio sistema.

Non sai se è meglio aggiornare Windows 10? potrebbe interessarti: Conviene aggiornare a Windows 10?
Se non vuoi aggiornare a Windows 10 potrebbe interessarti: Disattivare aggiornamento automatico a Windows 10

Condividi:

Velocizzare il computer – il disco SSD

confronto-di-hdd-e-ssd_300Che cosa è un SSD?
In termine elettronico e informatico un’unità a stato solido o drive a stato solido (in sigla SSD dal corrispondente termine inglese solid-state drive) è una tipologia di dispositivo di memoria di massa basata su semiconduttore, per l’archiviazione dei dati, anziché supporti di tipo magnetico come nel caso dell’hard disk classico.

 

Vantaggi di SSD:

  • 50 volte più veloce;
  • senza rumore, non ha parti meccaniche in movimento, al contrario degli HDD tradizionali;
  • minori consumi;
  • minore produzione di calore;
  • più leggeri.

Con abbastanza certezza si può dire che nel 90% degli attuali computer il cosiddetto “collo di bottiglia” è proprio il disco fisso, sostituendo l’HDD con un disco di nuova generazione i miglioramenti sono immediati.  I tempi di avvio scendono fino a 5-6 secondi (da quando si preme il tasto di accensione alla visualizzazione del desktop).

Cerchi qualcuno che ti aiuti? Non sai come fare? Clicca qui

Condividi:

Sviluppare applicazioni su Android

volantino

Ti piacerebbe creare una tua app Android ma non sei capace? Hai provato ma ti sei bloccato perchè è troppo difficile?

TECH.TEAM Informatica organizza un corso base per sviluppare app su sistemi Android, l’unico requisito è avere una conoscenza base di programmazione ad oggetti mentre le conoscenze che otterrai al termine del corso ti permetteranno di creare da zero una tua applicazione che ad esempio utilizzi la fotocamera o alcuni sensori, in realtà la tua fantasia sarà il vero limite.

Gli argomenti del corso sono i seguenti:

– Eclipse e ADT Plugin
– Android Studio
– View
– MapView
– Layout
– Menu
– Actionbar
– Dialogs
– Activity
– Events
– Service
– Notification
– Manifest & Permission
– Animation
– Preferences
– Intent e Intent Filters
– Camera
– Sensors

Il corso ha una durata di 20 ore e si svolgerà nella sede di TECH.TEAM di Rovigo. Per altri dettagli come il calendario, orari, costi consulta la relativa pagina di dettagli sul corso di sviluppo App Android

 

Condividi:

Windows 8.1 sta per arrivare

Ciao a tutti, oggi vi parlerò del nuovo Windows 8.1 !!

Non serve, ormai tutti sappiamo che c’è questo nuovo aggiornamento e tutti pensano che Windows 8 è brutto e scomodo e lo sarà anche dopo e invece no!

All’uscita di Windows 8 c’era grande entusiasmo per la novità del nuovo sistema operativo di Microsoft, però tra startScreen e tile molti lo hanno trovato scomodo e chiamavano a gran voce il vecchio desktop e il Pulsante Start. Microsoft vi ha accontentati e con il nuovo Windows 8.1 il pulsante start tornerà! Sarà anche possibile impostare il desktop come schermata principale al posto della startScreen.

Il nuovo sistema operativo, o meglio il nuovo aggiornamento, porta anche altre novità importanti come la ricerca intelligente: attualmente dalla schermata con le tile se voi iniziate a digitare comparirà un elenco di applicazioni o di impostazioni o di file; con il nuovo aggiornamento le varie categorie di voci saranno nello stesso elenco in modo ordinato naturalmente, e si potranno fare anche ricerche su bing (molto simile al SpootLight di Apple).

Un’altra novità che porterà l’aggiornamento è la possibilità di avere tile di dimensione diverse, o meglio più tipologie di dimensione, più grandi e più piccole.

Insomma questo nuovo Windows 8.1 porterà una ventata di novità, io e il mio staff lo proveremo subito e voi? Darete fiducia a Microsoft?

Condividi:

Perchè certificarsi

Che cos’è una certificazione

E’ un processo di valutazione cui ci si sottopone volontariamente, gestito da membri autorevoli della professione.

Ha caratteristiche di oggettività e misura in maniera circostanziata competenze professionali enunciate con chiarezza in una “carta delle competenze” (detta anche sillabo). Nasce nel “mercato” e segue le evoluzioni delle professioni, con periodici aggiornamenti alla “carta” e di conseguenza alle “misure”, cioè gli esami/prove con i quali viene rilasciata la certificazione. Ha carattere sovranazionale.

Ha come oggetto “abilità”, cioè il “saper fare” piuttosto che le conoscenze”. Non è un’abilitazione, cioè un processo di valutazione obbligatorio, gestito da un organismo riconosciuto legalmente (albo professionale), che segue l’ordinamento legislativo nazionale ed ha quindi carattere nazionale (con eventuali armonizzazoni a livello di Unione Europea).

Esiste un quadro normativo europeo delle certificazioni delle persone: EN 45013, ora divenuto ISO/IEC 17024:2003 (“Conformity assessment – General Requirements for bodies operating certification of persons”) che basa la certificazione sulla qualità e sul rapporto di fiducia cliente – professionista certificato.

Perchè certificarsi

La certificazione delle competenze in un settore così dinamico e complesso come l’ICT non è un’opzione, ma una necessità: certificare significa garantire qualità al sistema di sviluppo delle risorse umane.

Si stima che nel giro di 10 anni l’80% delle tecnologie diventi obsoleto e debba essere rimpiazzato. Nello stesso arco di tempo, l’80% degli specialisti del settore lavora sulla base di una formazione scolastica risalente a più di 10 anni addietro: la tecnologia ringiovanisce, la forza lavoro invecchia.

Il contesto europeo richiede una misura oggettiva delle competenze professionali, per favorire la mobilità delle professioni.

Studenti universitari: chi sta terminando o ha appena terminato un percorso universitario si presenta sul mercato del lavoro con una prova oggettiva e indipendente delle sue competenze, prova che è nata nel mondo del lavoro stesso e che complementa l’attestazione delle capacità fornita dalla laurea rilasciata dall’Università.

Professionisti: a chi, già inserito nel mondo delle professioni, viene affidata la concezione, la realizzazione e l’esercizio di un sistema informatico, è utile possedere e dimostrare, attraverso la certificazione periodica delle sue competenze, oltre ad una solida conoscenza specifica, anche una vasta esperienza, mantenuta continuamente aggiornata con i progressi della tecnologia.

Condividi:

Aggiornamento ios7 – errore 1669 soluzione

iphone errore modalita DFU ripristino

Anche tu hai deciso di aggiornare il tuo dispositivo Apple al nuovo sistema operativo ios7? Durante l’aggiornamento è comparso un errore? Magari proprio quello con il codice 1669 di cui in internet tutti ne segnalano l’esistenza ma nessuno conosce la soluzione? Hai già chiamato l’assistenza Apple ma anche loro non sanno darti una soluzione, tutto questo mentre il tuo iPhone è senza vita?

Ok, abbiamo la soluzione al tuo problema!

Ecco cosa occorre fare:

Condividi:

LAVAGNE INTERATTIVE HITACHI STARBOARD FX-DUO

Hitachi starboard fx-duo

 Hitachi starboard fx-duoPer i mesi di Settembre e Ottobre è attiva la promozione sulle lavagne interattive Hitachi FX-Duo 77′ con tecnologia multi-touch. Con le FX-Duo sara’ possibile visionare presentazioni ed al tempostesso modificarle interagendo con i contenuti. Non sara’ più dunque necessario avere una una vela di proiezione ed una lavagna sulla quale scrivere, potrete fare tutto con lo stesso strumento, con l’ulteriore vantaggio di poter salvare, stampare e diffondere ciò che scrivete a mano. Possibilita’ di accesso durante l’uso, alle risorse internet grazie ai collegamenti diretti con google e wikipedia, per integrare la presentazione con contenuti sempre più ricchi ed accedere ai dati sul web direttamente dalla presentazione.

offerta_speciale_100PREZZO: A PARTIRE DA 1187,00 EURO + IVA

Richiedi informazioni

 

Vantaggi offerti:

  • Possibilità di scrivere sulla superficie sia con l’apposito pennarello elettronico che con le dita;
  • Possibilità di interagire con i contenuti a “due mani” sulla superficie per ridimensionare gli oggetti, spostarli o richiamarli;
  • Input simultaneo: Possibilità di suddividere la lavagna in tre aree di cui una superiore più estesa, e due inferiori in cui sarà possibile interagire simultaneamente in due con la presentazione (utile nelle scuole per far partecipare alle lezioni gli studenti);
  • Collegamento diretto a google.it e wikipedia.it;
  • Hard and low reflection surface: Superficie resistente ai graffi (molto adatta nelle scuole) e con coefficiente di rifrazione della luce molto basso, per evitare fastidiosi riverberi della luce del proiettore sulla lavagna, pur mantenendo un’ottima nitidezza delle immagini visualizzate;
  • Anche in caso di danno alla superficie (tagli o fori) la lavagna non smette di funzionare e permette di continuare a lavorare con il resto della superficie non danneggiata;
  • Applicabili sia a parete che con apposito supporto a carrello;

Guarda il video di presentazione

Condividi: