WERP su monitor 32″ touch


WERP su monitor touch da 32 pollici
WERP su monitor touch da 32 pollici

Un dispositivo touch è  una bella superficie su cui lavorare; nessun mouse, nessuna barriera.

Con l’iPhone il mondo ha conosciuto un nuovo modo di interagire con i dispositivi; grazie agli sforzi congiunti di sistemisti e sviluppatori ora WERP è utilizzabile con monitor touch da 32 pollici, potete lavorare direttamente con le vostre stesse dita, come con l’iPhone, solo più in grande.

 

 

 

Condividi:

CORSI EXCEL 2010 A ROVIGO – EXCEL INTERMEDIO

Nuovo corso a Rovigo per Excel 2010 – EXCEL livello intermedio a Maggio

Il corso Excel Intermedio, che si svolge a Rovigo, ha l’obiettivo di fornire agli allievi una serie di conoscenze più articolate e specifiche su Microsoft Excel. E’ articolato per dare tutti gli strumenti adatti ad un suo uso professionale, utile ai fini lavorativi e di formazione personale. Leggi tutto “CORSI EXCEL 2010 A ROVIGO – EXCEL INTERMEDIO”

Condividi:

Phishing: ri-attivare e aumentare la quota di webmail

Ancora una volta sono ad avvertirvi di una nuova mail di truffa hacker, questa volta riguardante la “quota” webmail.

La mail che ci è arrivata è la seguente:

“La quota webmail ha superato la quota stabilita che è 2 GB. è
attualmente in esecuzione su 2.3Gb.
Per far piacere ri-attivare e
aumentare la quota di webmail clicca o copia il link qui sotto
http://upgrademail.ucoz.com/outlook.html   (non è ovviamente un link per riattivare e aggiornare l’account webmail!) Leggi tutto “Phishing: ri-attivare e aumentare la quota di webmail”

Condividi:

ancora una lettera dal Registro Italiano in Internet

Anche oggi una lettera (cartacea!) dal fantomatico Registro Italiano in Internet.

Come abbiamo già spiegato un anno fa (leggi l’articolo di un anno fa sul “Registro Italiano in internet” ) questa azienda non ha alcun “diritto” sul vostro dominio questa lettera è una proposta commerciale, non c’è alcun obbligo di firmare e pagare.

dati personali nella lettera del Registro Italiano internet
clicca sull'immagine per vedere una copia della lettera

L’unico vero Registro italiano è quello gestito dall’Istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa, che non chiede soldi!

Qui trovate una lista  delle “SOCIETÀ SCORRETTE GIÀ SANZIONATE PER PUBBLICITÀ INGANNEVOLE”

La società dietro a “registro italiano in internet”  è la DAD Deutscher Adressdienst GmbH e la trovate nella suddetta lista .. .

Non lasciatevi ingannare dai vostri dati presenti nella suddetta lettera, sono i dati di registrazione del dominio che sono pubblici!

Se avete dubbi contattate il vostro consulente informatico di fiducia.

Condividi:

Come recuperare la posta archiviata

Questa guida serve per spiegare come recuperare una mail nel caso sia stata precedentemente archiviata da un nostro intervento.

La procedura si divide in due operazioni:

A) Collegamento all’archivio della posta

  1. Cliccare sul tasto “Start” di Windows e aprire il Pannello di Controllo.
  2. Assicurarsi di avere la “Visualizzazione classica” selezionata e aprire la “Posta elettronica“;
  3. Selezionare il pulsante “File di dati…“; Leggi tutto “Come recuperare la posta archiviata”
Condividi:

Internet, Aruba crea problemi a mezza Italia

Un principio di incendio nella sede della webfarm di Aruba, azienda leader per i servizi internet in Italia, ha causato per milioni di siti un black out dalle 4 di questa mattina. Lo stesso è successo per la posta elettronica, compresa la Posta Elettronica Certificata gestita da Aruba (PEC.IT).

L’azienda attraverso il proprio post su Twitter fa sapere che «il principio di incendio ha coinvolto la zona degli ups senza intaccare le sale dati» e che «stanno procedendo con la rimozione della polvere prodotta dalla combustione. A seguire verranno effettuati gli interventi di ripristino». Inoltre confermano che «le macchine server e le sale dati non hanno subito alcun danno».

Per precauzione è stato tutto spento e quindi la stragrande maggioranza di siti web italiani e non solo dovranno aspettare prima di rivedersi on line.
Il loro spot parla di “isola felice” oggi non siamo di questo avviso

Noi sappiamo che solitamente le webfarm hanno sistemi ridondati in diverse zone del globo, limitano così i problemi di questo calibro.
Probabilmente Aruba non investe abbastanza preferendo prezzi convenienti a una seria politica di business continuity, cosa che sarebbe richiesta per un leader Italiano.
La domanda che ci sorge spontanea è questa : se Aruba pensasse più alla qualità del servizio e meno ad abbassare i prezzi, sarebbe ancora un leader in Italia?

Per seguire i tecnici di Aruba in tempo reale : https://twitter.com/#!/Arubait

fonti: http://www.ustation.it/articoli/513-internet-mezza-italia-in-black-out ; http://vitadigitale.corriere.it/2011/04/aruba-incendio-server-ups-twitter.html ;

Condividi: