Conviene aggiornare a Windows 10?

OttieniWin10

Windows 10 è l’ultima versione del sistema operativo di Microsoft.

Fino al 29 luglio hai la possibilità di aggiornare gratuitamente la tua attuale versione (anche se hai il vecchio Windows 7!).
Noi ti consigliamo di fare l’aggiornamento cosi avrai un prodotto migliore, sicuro rispetto alle versioni precedenti e numerosi vantaggi nell’uso quotidiano del computer.

FILESEDIT
E se non aggiorno?

Dal 29 luglio se vorrai effettuare l’aggiornamento dovrai pagare 149,00€ o più a seconda della versione da aggiornare. Non rimandare!

FILESEDIT
Come velocizzare il computer?

Unitamente all’aggiornamento del sistema operativo sostituisci il tuo vecchio e lento disco con un SSD di nuova generazione. Rimodernizza il tuo pc con una minima spesa.

FILESEDIT
Cosa c’è di nuovo?

E’ tornato il tasto “Start” dal quale puoi accedere a tutti i tuoi programmi e alle impostazioni. Prova Cortana, il tuo nuovo assistente virtuale.

FILESEDIT
E se qualcosa non va?

Prima di aggiornare devi assolutamente fare un backup del tuo PC e controllare che i programmi siano compatibili.
Non sai come fare? Noi ti aiuteremo a trovare una soluzione a tutti i tuoi problemi e ci occuperemo di aggiornare il tuo computer.

 

Se non vuoi aggiornare a Windows 10 potrebbe interessarti: Disattivare aggiornamento automatico a Windows 10
Se ti si è appena aggiornato il pc a Windows 10 potrebbe interessarti: Come tornare a Windows 7 da Windows 10

Condividi:

Windows 8.1 sta per arrivare

Ciao a tutti, oggi vi parlerò del nuovo Windows 8.1 !!

Non serve, ormai tutti sappiamo che c’è questo nuovo aggiornamento e tutti pensano che Windows 8 è brutto e scomodo e lo sarà anche dopo e invece no!

All’uscita di Windows 8 c’era grande entusiasmo per la novità del nuovo sistema operativo di Microsoft, però tra startScreen e tile molti lo hanno trovato scomodo e chiamavano a gran voce il vecchio desktop e il Pulsante Start. Microsoft vi ha accontentati e con il nuovo Windows 8.1 il pulsante start tornerà! Sarà anche possibile impostare il desktop come schermata principale al posto della startScreen.

Il nuovo sistema operativo, o meglio il nuovo aggiornamento, porta anche altre novità importanti come la ricerca intelligente: attualmente dalla schermata con le tile se voi iniziate a digitare comparirà un elenco di applicazioni o di impostazioni o di file; con il nuovo aggiornamento le varie categorie di voci saranno nello stesso elenco in modo ordinato naturalmente, e si potranno fare anche ricerche su bing (molto simile al SpootLight di Apple).

Un’altra novità che porterà l’aggiornamento è la possibilità di avere tile di dimensione diverse, o meglio più tipologie di dimensione, più grandi e più piccole.

Insomma questo nuovo Windows 8.1 porterà una ventata di novità, io e il mio staff lo proveremo subito e voi? Darete fiducia a Microsoft?

Condividi:

Come inviare file di grandi dimensioni?

Alcuni clienti ci chiedono “come posso spedire un file di grandi dimensioni” ?
Prima o poi capita a tutti di spedire allegati pesanti, la posta elettronica si rivela uno strumento inappropriato

File di grandi dimensioni

per questo utilizzo, infatti inviando un’e-mail con un allegato di grandi dimensioni potremmo ottenere errori  prima o dopo l’invio della e-mail.

Gli errori più comuni sono:

– 550: Email mailbox full / quota exceeded (Spazio per la ricezione di posta elettronica esaurito)

– 523: Message too big (Messaggio troppo grande)

 

Il metodo più semplice per inviare file di grandi dimensioni è quello di usare un’applicazione Web che offre tanto spazio e procedure di invio semplificate.

Per le aziende è stato prodotto “WERP – Scambio file”, un software per lo scambio di file senza l’uso e le limitazioni delle e–mail, l’uso è semplice ed intuitivo.

Ogni utente (fornitore, cliente o partner aziendale che sia) ha un suo spazio riservato sul sito web aziendale, basta aggiungere il file a questo spazio e un messaggio personalizzabile avviserà il destinatario che un nuovo documento lo aspetta.

Il sistema prevede la sincronia con l’archivio clienti e fornitori dal gestionale aziendale.

cliccando sul link seguente trovate la scheda tecnica di Scambio file .

Condividi:

GDC, la conferenza di sviluppo

La GDC è una conferenza dedicata agli sviluppatori che sta continuando ad interessare tutto il mondo dell’industria videoludica. Vengono esplorate aree tecniche dello sviluppo di un videogioco, entrando nel dettaglio soprattutto di quello che riguarda il processo di creazione di un engine e tutto quello che comporta per la gestione delle texture, degli shade e delle luci.

Una fiera per addetti ai lavori insomma, ma sono diverse le novità che possono appassionare anche un pubblico generalista. In primis l’annuncio di molti videogiochi interessanti, tra cui anche Merc Elite di Bigpoint, ma in seconda battuta le indiscrezioni per ciò che riguarda l’uscita di nuovi titoli per le future generazioni di console.

I PR man presenti alla fiera avevano la bocca cucita per tutto quello che riguardava Xbox Durango e Plasystation 4, ma qualcosa è trapelato. Sembra infatti ormai confermato che l’evento di Microsoft per la presentazione della nuova console sia da attendersi per Maggio, per completare l’offerta di quello che si prevede essere un natale effervescente nel campo videoludico.

Vi invitiamo a valutare quindi di rivedere i vari workshop della GDC perchè gli approfondimenti di programmazione, prestazione hardware, profusi dai migliori esperti mondiali del settore sono sicuramente molto formativi per tutti gli appassionati e cultori dei videogiochi (e non solo).

Condividi:

Il futuro è cross platform?

E’ interessante vedere le tendenze di Microsoft dell’ultimo periodo. Il Windows Store è infatti partito con la premessa di offrire la possibilità di entrare finalmente in un’era di condivisione completa della piattaforma di gioco verso un “quasi” cross platform sia del comparto degli online games, e quindi la condivisione del multiplayer, sia nel creare un framework capace di fornire effettivamente la possibilità agli sviluppatori di creare facilmente una controparte PC dei propri giochi in uscita su Xbox. Il problema è che da questo punto di vista i precedenti non arridono molto a Microsoft, che con Games for Windows aveva già tentato una strada del genere, abbandonandola però dopo poco tempo e lasciando in listino una lista veramente misera di giochi.

In questo momento invece il piano di penetrazione del mercato sembra possa contare su un ulteriore fattore di positività, pensiamo infatti da una parte all’uscita di Windows 8 e l’uscita probabilmente nel corso dei 24 mesi successivi della nuova generazione di console. C’è la possibilità che il dipartimento gaming tenga in considerazione le necessità del dipartimento desktop per fornire una convergenza più profonda che una semplice dichiarazione d’intenti. Ancora non abbiamo avuto nessuna indicazione da parte degli sviluppatori di terze parti, il che può significa che qualche accordo è ancora in corso. Di certo, l’intersezione tra gaming desktop e mobile deve diventare una priorità se non si vuole soccombere di fronte alle dinamicità delle piattaforme iOs.

Condividi:

WERP su monitor 32″ touch


WERP su monitor touch da 32 pollici
WERP su monitor touch da 32 pollici

Un dispositivo touch è  una bella superficie su cui lavorare; nessun mouse, nessuna barriera.

Con l’iPhone il mondo ha conosciuto un nuovo modo di interagire con i dispositivi; grazie agli sforzi congiunti di sistemisti e sviluppatori ora WERP è utilizzabile con monitor touch da 32 pollici, potete lavorare direttamente con le vostre stesse dita, come con l’iPhone, solo più in grande.

 

 

 

Condividi:

AVG: possibile falso positivo – il computer non si avvia

AVG Falso positivo

E’ possibile che alcuni pc non si riavviino dopo spegnimento.

Se avete Windows XP aggiornato al Service Pack 3 con un prodotto AVG, NON riavviate il vostro computer.

Questa mattina il noto produttore di software di protezione ha fatto sapere tramite mail ai suoi rivenditori che eventuali scansioni avrebbero potuto isolare in quarantena un file necessario al corretto avvio di windows, il nome del file non è stato ancora reso pubblico dato che Grisoft sostiene che i test interni non hanno dato prova dell’esistenza del problema.

Di seguito un estratto della mail: Leggi tutto “AVG: possibile falso positivo – il computer non si avvia”

Condividi:

Microsoft Office OEM senza CD o DVD di installazione

Non è una novità ma non tutti lo sanno,
Microsoft non fornisce i supporti d’installazione per Office 2007 OEM. (cosa significa OEM?)

Microsoft fornisce (a pagamento) una copia dei CD/DVD ai rivenditori che preinstallano le copie sui computer che vendono.
Microsoft non fornisce assistenza diretta per i prodotti OEM,  l’assistenza è delegata all’installatore del prodotto OEM.

Come fa l’utente finale a reinstallarsi Office se il computer ha qualche problema ?

Conviene sempre farsi seguire da un professionista di fiducia ma se volete ripristinare la vostra copia di office in autonomia potete scaricarla da qui:   http://www.microsoft.com/office/backup/it-it/default.mspx

Condividi: