Perchè certificarsi

Perchè certificarsi

46
0
SHARE

Che cos’è una certificazione

E’ un processo di valutazione cui ci si sottopone volontariamente, gestito da membri autorevoli della professione.

Ha caratteristiche di oggettività e misura in maniera circostanziata competenze professionali enunciate con chiarezza in una “carta delle competenze” (detta anche sillabo). Nasce nel “mercato” e segue le evoluzioni delle professioni, con periodici aggiornamenti alla “carta” e di conseguenza alle “misure”, cioè gli esami/prove con i quali viene rilasciata la certificazione. Ha carattere sovranazionale.

Ha come oggetto “abilità”, cioè il “saper fare” piuttosto che le conoscenze”. Non è un’abilitazione, cioè un processo di valutazione obbligatorio, gestito da un organismo riconosciuto legalmente (albo professionale), che segue l’ordinamento legislativo nazionale ed ha quindi carattere nazionale (con eventuali armonizzazoni a livello di Unione Europea).

Esiste un quadro normativo europeo delle certificazioni delle persone: EN 45013, ora divenuto ISO/IEC 17024:2003 (“Conformity assessment – General Requirements for bodies operating certification of persons”) che basa la certificazione sulla qualità e sul rapporto di fiducia cliente – professionista certificato.

Perchè certificarsi

La certificazione delle competenze in un settore così dinamico e complesso come l’ICT non è un’opzione, ma una necessità: certificare significa garantire qualità al sistema di sviluppo delle risorse umane.

Si stima che nel giro di 10 anni l’80% delle tecnologie diventi obsoleto e debba essere rimpiazzato. Nello stesso arco di tempo, l’80% degli specialisti del settore lavora sulla base di una formazione scolastica risalente a più di 10 anni addietro: la tecnologia ringiovanisce, la forza lavoro invecchia.

Il contesto europeo richiede una misura oggettiva delle competenze professionali, per favorire la mobilità delle professioni.

Studenti universitari: chi sta terminando o ha appena terminato un percorso universitario si presenta sul mercato del lavoro con una prova oggettiva e indipendente delle sue competenze, prova che è nata nel mondo del lavoro stesso e che complementa l’attestazione delle capacità fornita dalla laurea rilasciata dall’Università.

Professionisti: a chi, già inserito nel mondo delle professioni, viene affidata la concezione, la realizzazione e l’esercizio di un sistema informatico, è utile possedere e dimostrare, attraverso la certificazione periodica delle sue competenze, oltre ad una solida conoscenza specifica, anche una vasta esperienza, mantenuta continuamente aggiornata con i progressi della tecnologia.

Condividi:

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.