Gestire le scadenze dei contratti in modo semplice e automatico

E-mail, SMS e in genere le nuove modalità di comunicazione hanno reso il lavoro d’ufficio più semplice e rapido.
Le attività che gestiscono contratti hanno la necessità di comunicare con il cliente ogniqualvolta si avvicini la scadenza di un contratto, è facile basta inviare una e-mail!
Allora, come mai segretarie riservano mezza giornata per scorrere una lista in excel e inviare un’e-mail a ogni cliente con il contratto in scadenza?
Come si può velocizzare questo compito se l’e-mail è ritenuto il metodo più rapido?
Automatizzando l’invio delle e-mail.

Gestione Comunicazioni di WERP vi permette di inserire una comunicazione (e-mail, SMS o FAX), deciderne la periodicità e salvare; bastano pochi click per dimenticarsi completamente di questo noioso compito. Il sistema manda una copia della comunicazione alla segreteria e rende disponibile un registro delle comunicazioni inviate.

Il sistema è su web quindi non necessita di alcuna installazione o configurazione.

 

Condividi:

Creare un “account connesso” su office365

Potete configurare il vostro office365 affinché scarichi la posta elettronica da una mailbox esterna.

Le mail scaricate ogni 60 minuti dalla mailbox esterna si uniranno alle e-mail ricevute dal vostro account office365 e verranno sincronizzate con Outlook.

Dopo l’accesso ad office365 scegliete “Outlook”

dopo l'accesso ad office365 clicca su Outlook

In altro a destra cliccare “opzioni” -> “Tutte le opzioni…” Leggi tutto “Creare un “account connesso” su office365”

Condividi:

Come recuperare la posta archiviata

Questa guida serve per spiegare come recuperare una mail nel caso sia stata precedentemente archiviata da un nostro intervento.

La procedura si divide in due operazioni:

A) Collegamento all’archivio della posta

  1. Cliccare sul tasto “Start” di Windows e aprire il Pannello di Controllo.
  2. Assicurarsi di avere la “Visualizzazione classica” selezionata e aprire la “Posta elettronica“;
  3. Selezionare il pulsante “File di dati…“; Leggi tutto “Come recuperare la posta archiviata”
Condividi:

Internet, Aruba crea problemi a mezza Italia

Un principio di incendio nella sede della webfarm di Aruba, azienda leader per i servizi internet in Italia, ha causato per milioni di siti un black out dalle 4 di questa mattina. Lo stesso è successo per la posta elettronica, compresa la Posta Elettronica Certificata gestita da Aruba (PEC.IT).

L’azienda attraverso il proprio post su Twitter fa sapere che «il principio di incendio ha coinvolto la zona degli ups senza intaccare le sale dati» e che «stanno procedendo con la rimozione della polvere prodotta dalla combustione. A seguire verranno effettuati gli interventi di ripristino». Inoltre confermano che «le macchine server e le sale dati non hanno subito alcun danno».

Per precauzione è stato tutto spento e quindi la stragrande maggioranza di siti web italiani e non solo dovranno aspettare prima di rivedersi on line.
Il loro spot parla di “isola felice” oggi non siamo di questo avviso

Noi sappiamo che solitamente le webfarm hanno sistemi ridondati in diverse zone del globo, limitano così i problemi di questo calibro.
Probabilmente Aruba non investe abbastanza preferendo prezzi convenienti a una seria politica di business continuity, cosa che sarebbe richiesta per un leader Italiano.
La domanda che ci sorge spontanea è questa : se Aruba pensasse più alla qualità del servizio e meno ad abbassare i prezzi, sarebbe ancora un leader in Italia?

Per seguire i tecnici di Aruba in tempo reale : https://twitter.com/#!/Arubait

fonti: http://www.ustation.it/articoli/513-internet-mezza-italia-in-black-out ; http://vitadigitale.corriere.it/2011/04/aruba-incendio-server-ups-twitter.html ;

Condividi:

misurare la velocità della connessione ADSL

l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) ha inaugurato “Misura Internet”, lo strumento software che consente di verificare che i valori misurati sulla singola linea telefonica siano rispondenti a quelli dichiarati e promessi dagli operatori nell’offerta contrattuale da loro sottoscritta, in caso contrario la misurazione costituisce prova di inadempienza contrattuale . Il software può essere utilizzato come strumento di tutela, in quanto rende possibile misurare le prestazioni della sola tratta di responsabilità dell’operatore localizzando fisicamente i server di misura utilizzati posizionati nei NAP (Neutral Access Point, i punti fisici di interscambio tra le reti dei vari operatori).

Leggi tutto “misurare la velocità della connessione ADSL”

Condividi: